Best Way of Your Business
You are here: HomeBlog eCommerce in Svizzera

eCommerce in Svizzera

 

eCommerce in Svizzera
by Vetim 1692 views

Quindici anni dopo il suo avvento in Svizzera, l’e-commerce continua a registrare una crescita a due cifre: nel 2012 il volume d’affari è progredito del 17%, nonostante la recessione economica, e le vendite su internet si sono ormai estese a quasi tutti i settori commerciali. Niente crisi per il mercato online: il commercio elettronico di beni e servizi è rimasto anche l’anno scorso uno dei pochi canali di vendita che ha segnato una consistente progressione, riuscendo in buona parte ad evitare i contraccolpi della recessione economica.

Secondo l’E-Commerce-Report 2012, la cifra di affari dei principali fornitori di prodotti su internet è nuovamente lievitata del 17% nel 2012. E questo nonostante un’annata alquanto difficile per il mercato in generale: le spese private e i consumi delle economie domestiche sono infatti aumentate soltanto dello 0,9% l’anno scorso. Tenendo conto dei dati dell’ultimo lustro, il tasso medio annuo di crescita delle vendite online si attesta addirittura al 25%. Così, appena quindici anni dopo la nascita dei primi fornitori di prodotti su internet, l’e-commerce ha già raggiunto un fatturato di oltre 7 miliardi di franchi all’anno in Svizzera.

Importante fetta di mercato

L’inarrestabile espansione del commercio online è legata chiaramente alla rapida diffusione di internet. La grande rete elettronica viene utilizzata oggigiorno da 8 persone su 10 in Svizzera. Perfino nella classe d’età tra i 60 e i 70 anni, una persona su due naviga regolarmente su internet. Oltre la metà degli utenti del web effettuano regolarmente o di tanto in tanto acquisti online. L’e-commerce non si rivolge infatti più soltanto ad appassionati di libri, elettronica o viaggi, come era il caso nei primi anni. Oggi, su internet, si possono ormai trovare quasi tutti i tipi di prodotti e servizi acquistabili nei negozi. Il commercio elettronico si è così conquistato una fetta di mercato del 8-12% in Svizzera, in rapporto al volume di affari dell’intero ramo commerciale. Una quota che corrisponde appena alla metà di quella dei paesi membri dell’Unione europea, tra i quali sussistono però grandi disparità: si va infatti dall’5% in Italia al 19% in Norvegia.

Il discorso sulla sicurezza

La crescita dell’e-commerce è stata frenata negli ultimi anni dai timori legati ai rischi delle transazioni online. Solo a inizio maggio, la Segreteria di Stato dell’economia ha finalmente lanciato la Suisse ID, il primo prodotto standardizzato che consente una firma elettronica sicura e giuridicamente vincolante, come pure un’autenticazione su internet dell’identità. Ci vorranno però probabilmente ancora alcuni anni prima che questo certificato di sicurezza venga impiegato su grande scala da privati e consumatori. Per quanto riguarda proprio i consumatori, altri rischi sussistono in relazione alla possibile raccolta da parte delle aziende attive nell’e-commerce di dati personali dei clienti o di informazioni che potrebbero servire ad influenzare abusivamente le loro abitudini di consumo. I principali fornitori di prodotti su internet garantiscono di rispettare le norme sulla protezione dei dati personali e della sfera privata, ma la grande rete elettronica rimane ancora oggi una nebulosa, in cui spuntano ogni giorno nuovi attori e in cui il diritto si muove spesso con un passo di ritardo.

Auto cannibalizzazione

Nonostante questi timori, che sembrano preoccupare soltanto una minoranza degli utenti di internet, l’e-commerce sembra votato anche nei prossimi anni ad una crescita annuale a due cifre. Le aziende leader nel settore in Svizzera si attendono anche per i prossimi 5 anni aumenti del 10 – 20% della cifra d’affari annua su internet. Dopo aver quasi messo fine alle vendite via catalogo, il commercio elettronico continuerà quindi a togliere importanti fette di mercato alle vendite nei negozi. Molte aziende attive sia nell’e-commerce che nel commercio tradizionale si vedono così costrette a gestire una nuova situazione di “concorrenza interna”. Vi è una certa auto cannibalizzazione a cui nessuno può sfuggire. D’altronde notiamo che anche le aziende più restie nei confronti del commercio elettronico cominciano ormai a sviluppare sempre di più la loro offerta online.

Se anche voi volete portare la vostra attività su internet, presso Albadream Engineering troverete un partner affidabile con alto know-how nello sviluppo di soluzioni eCommerce. Siamo in grado di seguirvi in tutte le fasi di progettazione e realizzazione della vostra piattaforma eCommerce. Garantiamo inoltre ai nostri clienti un supporto continuo nel tempo, in modo da avere l’eCommerce sempre aggiornato e compatibile con gli standard web.